LA STRUTTURA

comprensivo di miscelatore per la preparazione autonoma dell’alimentazione base; una sala infermeria, una sala cucina con annessa cella frigorifera; una struttura adibita ad isolamento (non più richiesta dalla legge); un’area privata di addestramento di circa 10 ettari autorizzata dall’Amministrazione Provinciale (gentilmente concessa dall’az. agr. che ne conduce i fondi). In ottemperanza al Regolamento sopracitato, l’allevamento è soggetto al controllo periodico da parte del Servizio Veterinario pubblico. E’ stato depositato presso il Distretto Veterinario di Quistello (MN) competente per territorio il manuale dell’attività di allevamento con cui si indicano i tempi e i modi delle attività di cura, pulizia e mantenimento dei cani nonchè le persone che operano in esso (e le relative competenze, compresa la sorveglianza notturna); in tale documento è stato nominato il Veterinario (libero professionista) che segue l’allevamento. La nostra metotologia prevede la pulizia giornaliera mediante lavaggio dei box e raccolta dei reflui in apposita vasca atta al contenimento del materiale per almeno 180 giorni; viene utilizzata segatura di abete o di pioppo a seconda della stagione sia nell’area del box sia nella cuccia interna alla parte chiusa. La